Comportamenti persecutori nei confronti della donna conosciuta presso la struttura di accoglienza dove lavora, arrestato 25enne

1' di lettura 18/04/2022 - Continua l’attività della Polizia di Stato di Savona al contrasto della violenza di genere. Qualche giorno fa, i poliziotti della Squadra Mobile al termine di uno specifico servizio hanno proceduto all’arresto in flagranza, di un venticinquenne di origine nigeriana, mentre tentava ripetutamente di avvicinare e contattare, anche con fare minaccioso, una donna cinquantenne, conosciuta presso la struttura di accoglienza ove quest’ultima presta attività lavorativa, nei confronti della quale l’uomo, da tempo, aveva posto in essere comportamenti persecutori e vessatori.

Infatti, più volte, lo stesso si è recato sul posto di lavoro della donna insistendo per incontrarla. Per questi comportamenti era in vigore la misura del “divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai luoghi dalla stessa frequentati”. L’uomo il 13 aprile scorso ha di nuovo tentato di avvicinare la donna e quindi gli agenti sono intervenuti e lo hanno portato in carcere.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Savona .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viveresavona o Clicca QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2022 alle 08:56 sul giornale del 19 aprile 2022 - 105 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c190





logoEV