Emessi dal Questore due provvedimenti in materia di sicurezza urbana

1' di lettura 02/05/2022 - Nell’ottica dell’attività di prevenzione e di contrasto al fenomeno della criminalità diffusa e dello spaccio di stupefacenti, il Questore della Provincia di Savona ha emesso due provvedimenti di divieto di accesso a pubblici esercizi e a locali di pubblico intrattenimento nei confronti di due cittadini ai quali sarà vietato anche fermarsi nei pressi dei citati esercizi pubblici nell’area di Villapiana per tre anni.

Si tratta di un efficace strumento di prevenzione, previsto dalla Legge 173/2020, nell’ambito del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e alla c.d. criminalità diffusa.

Il provvedimento è stato emesso grazie all’attività dei poliziotti della Squadra Mobile nel corso di un servizio di prevenzione antidroga svolto nei diversi quartieri della città nei primi di aprile, che aveva portato al sequestro di oltre mezzo chilo di hashish, all’arresto di una persona e alla denuncia di un’altra alle quali erano stati contestati appunto reati in materia di droga. L’episodio era avvenuto nei pressi di un esercizio commerciale del popoloso quartiere savonese.

A seguito di tale misura - notificatagli in questi giorni dagli agenti della Divisione Anticrimine della Questura - i due non potranno accedere per tre anni a locali, quali bar, pub, caffetterie, enoteche, ristoranti o trattorie, situati in quell’area nonché stazionarvi nelle immediate vicinanze.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Savona .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viveresavona o Clicca QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2022 alle 18:28 sul giornale del 03 maggio 2022 - 105 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5dE





logoEV