Sorpreso a spacciare nel suo negozio, sequestrati 7 kg hashish e oltre 700 grammi di cocaina

2' di lettura 06/07/2022 - Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Savona hanno portato a termine un’importante operazione a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, che ha consentito di arrestare un soggetto albanese e sequestrare circa 7 kg di hashish, oltre 700 grammi di cocaina e materiale per il confezionamento delle dosi da destinare allo spaccio.

L’operazione, originata da un’attenta azione di monitoraggio del fenomeno dello spaccio di stupefacenti in tutta la provincia, svolta dai Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Savona, ha permesso di individuare il 35enne di origine albanese, punto di riferimento per lo spaccio nel capoluogo.

L’uomo, incensurato e titolare di un negozio di gastronomia, in pieno centro a Savona, utilizzava anche la propria attività commerciale per incontrare i clienti che intendevano acquistare dosi di stupefacente. L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Savona, ha permesso di sorprendere lo spacciatore nel mentre cedeva una dose di hashish proprio ad un suo “cliente”. I successivi accertamenti, sia presso l’attività commerciale che l’abitazione del cittadino albanese, hanno permesso di rinvenire e sequestrare altro stupefacente destinato allo spaccio, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Nella circostanza è stata anche sequestrata un’ingente somma di denaro, circa 50 mila euro in contanti, presumibile provento dell’attività illecita.

L’hashish era confezionato in panetti da 100 e 25 grammi. Sui primi era riportata la scritta ‘100% amnesia’, sui secondi il simbolo di un bufalo; la cocaina invece era stata suddivisa in sacchetti da 50 grammi già pronti per la vendita. Il tutto è stato rinvenuto all’interno del negozio di gastronomia tra gli alimenti del frigo ed in parte tra gli utensili da cucina.

La sostanza stupefacente, nel caso fosse stata messa in vendita, avrebbe fruttato oltre 110 mila euro.

Il soggetto arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Genova, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre l’acquirente è stato segnalato, quale consumatore, alla locale Prefettura.

Il procedimento è attualmente nella fase delle indagini preliminari ed i provvedimenti finora adottati non implicano la responsabilità dell’indagato, non essendo stata assunta alcuna decisione di merito definitiva sulla responsabilità delle persone sottoposte ad indagini.

L’attività condotta dalle Fiamme Gialle testimonia ancora una volta il forte impegno degli uomini del Comando Provinciale di Savona nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti ed all’utilizzo di qualsiasi tipologia di droga, fenomeno che purtroppo interessa fasce di età sempre più giovani; lo sforzo quotidiano dei Finanzieri rappresenta un valore aggiunto per la tutela e la salvaguardia della legalità nell’intera provincia.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Savona .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viveresavona o Clicca QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 06-07-2022 alle 10:56 sul giornale del 07 luglio 2022 - 114 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/deya





logoEV