SEI IN > VIVERE SAVONA > CRONACA
articolo

Sequestrato uno stabilimento balneare abusivo

1' di lettura
60

La Guardia di Finanza di Albenga e la Polizia Locale hanno sequestrato uno stabilimento balneare abusivo sul litorale ingauno.

Gli operanti, infatti, hanno individuato un tratto di spiaggia libera ove insisteva attrezzatura installata senza alcuna autorizzazione, tra cui 25 ombrelloni e 42 lettini e sdraio, 10 tavoli e 41 sedie nonché una postazione per la cottura dei cibi e una bombola di gpl insistenti nell’area adiacente adibita a chiosco. Pertanto, con l'ausilio di automezzi comunali, si procedeva allo sgombero dell'area, restituendo l’arenile al pubblico uso e denunciando i responsabili per la violazione dell’art. 1161 del Codice della Navigazione per l’occupazione abusiva di spazio demaniale.

Il procedimento è attualmente nella fase delle indagini preliminari ed i provvedimenti finora adottati non implicano la responsabilità dei soggetti coinvolti, non essendo stata assunta alcuna decisione di merito definitiva sulla responsabilità della persona sottoposta ad indagini. L’intervento operativo delle Fiamme Gialle conferma ancora una volta la trasversalità dell’azione della Guardia di Finanza a sostegno dei cittadini ed a tutela della legalità per la repressione dei fenomeni illegali, in stretta sinergia con le altre forze di polizia e dell’ordine.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Savona .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viveresavona o Clicca QUI.


Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2023 alle 16:08 sul giornale del 11 agosto 2023 - 60 letture






qrcode