SEI IN > VIVERE SAVONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Green Game Liguria, vince il liceo Cassini di Sanremo

3' di lettura
10

Si è svolta lunedì 26 febbraio la Finale “Green Game Liguria” il progetto didattico che ha coinvolto gli studenti liguri sui temi della raccolta differenziata e della sostenibilità ambientale.

Le classi finaliste si sono ritrovate al teatro “Carlo Felice” di Genova: 2000 ragazzi pronti a battersi attraverso i famosi quiz del progetto, per un posto sul podio. Green Game è l’innovativo progetto educativo dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi BIOREPACK, CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE e RICREA che ogni anno coinvolge gli studenti italiani sui temi della raccolta differenziata e della sostenibilità ambientale. La competizione è stata intensa, con una classifica che ha subito continue evoluzioni dopo ogni domanda. Gli studenti, carichi di entusiasmo e determinazione, hanno dato il meglio di sé, dimostrando una preparazione eccezionale.

I vincitori sono stati i ragazzi e le ragazze della 2^E del Liceo “Gian Domenico Cassini” di Sanremo, seguiti dalla 2^C del Liceo “Angelico Aprosio” di Ventimiglia al secondo posto e medaglia di bronzo per la 1^A Scientifico del Liceo “Da Vigo Nicoloso” di Rapallo. Ai vincitori è stato assegnato un premio speciale, comprensivo di un buono per l'acquisto di materiale didattico e un "pass" per la prestigiosa Finale Nazionale di Roma, in programma il prossimo 22 maggio.

Inoltre voleranno alla Finale di Roma anche le migliori classi per ogni provincia: per Genova la 1^F del Liceo “Da Vigo Nicoloso” di Chiavari, per Imperia la 2^F del Liceo “Gian Domenico Cassini” di Sanremo, per Savona la 2^B del Liceo Statale “San Giuseppe Calasanzio” di Carcare e per La Spezia la 2^BTL dell’I.I.S. “Capellini - Sauro”.

Ottimi risultati anche per le altre scuole della provincia di Imperia che hanno partecipato all’evento: l’I.I.S. “E. Ruffini - D. Aicardi” di Valle Armea, il “Polo Tecnologico Imperiese”, l’I.I.S. “G. Marconi” di Imperia, il Liceo “Amoretti” di Imperia e l’I.I.S.S. "Fermi Polo Montale" di Ventimiglia. Hanno sostenuto, tifato e incoraggiato i ragazzi durante l’evento i rappresentanti dei Consorzi Nazionali: Gennaro Galdo per Cial, Alberto Celotto per Comieco, Chiara Caporizzo per Corepla, Elena Ferrari per Coreve e Roccandrea Iascone per Ricrea.

“Anche l’undicesima edizione di Green Game svoltasi in Liguria si conferma un’iniziativa vincente.” – dichiarano i consorzi – “L’Entusiasmo degli oltre 2000 ragazzi che hanno gareggiato al Teatro Carlo Felice di Genova per la finale ci ha colpiti e riempiti di orgoglio. Ogni anno riscontriamo una sempre maggiore sensibilità dei più giovani verso i temi della sostenibilità e del riciclo e questo è per noi il vero obiettivo del nostro lavoro”.

A fare gli onori di casa è stato l'Assessore all'Ambiente del Comune di Genova, Matteo Campora che ha mostrato un forte impegno e sensibilità verso i temi trattati da Green Game. Tra gli ospiti presenti anche Simona Ferro, Assessore Politiche Giovanili, Scuola e Università di Regione Liguria, Gabriele Reggiardo, Consigliere Delegato della Città Metropolitana di Genova, Roberto Spera Direttore Generale Amiu, Tiziana Merlino Dirigente Amiu e Daniela Bergamotti di Iren.

“Complimenti a tutti i Consorzi per aver portato il Green Game nelle scuole - ha dichiarato l’Assessore Matteo Campora - È difficile avere una platea di questo genere, grazie anche agli organizzatori per il grande lavoro svolto. Quando si fanno queste manifestazioni vuol dire che le giovani generazioni tengono all’ambiente e questo ci riempie di orgoglio e speranza”.

Impeccabili Alvin Crescini e Stefano Leva i formatori di Green Game alla conduzione dell’evento finale che hanno saputo alternare momenti di grandissima concentrazione a momenti di ilarità ed entusiasmo. Lo staff del Green Game ringrazia fortemente tutti i docenti che hanno collaborato al progetto. L'undicesima edizione del Green Game gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, di Regione Liguria e del Comune di Genova.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2024 alle 16:04 sul giornale del 29 febbraio 2024 - 10 letture






qrcode